E’ fine d’anno s’impone un bilancio,
il risultato dipende da come hai agito,
se hai vissuto con amore e slancio
o se invece appisolato hai dormito.

Mi ha detto il mio Angelo Custode,
mettendomi una mano sulla spalla:
“Non devi lavarti le mani come Erode,
datti da fare perché il mondo resti a galla.

Non fare lo struzzo che mette la testa sotto la sabbia
e vedi quello che succede di disumano,
quante guerre, quanto odio e quanta rabbia,
non puoi dire ,si arrangino, e stare con le mani in mano.

Hai donato una parte del tuo tempo libero,
senza stare tanto lì a pensare
a chi aveva bisogno e al misero
o sei stato a braccia conserte ad oziare.

Quando fai del bene, non aspettarti un compenso,
fallo gratuitamente con amore:
farlo per interesse non ha senso
essere altruista fa bene al cuore.

Se ti sei comportato bene come ti ho suggerito”,
concluse perentorio l’Angelo beato,
“il tuo comportamento al Buon Dio sarà gradito,
altrimenti il tuo bilancio sarà bocciato”.

A voi di buona volontà, che vi date tanto da fare,
senza risparmiare le vostre forze,
solo un grande grazie vi dovete aspettare,
un grazie ed un augurio forte forte.