Mi chiamo Guido Rizzati, sono nato il 2 Aprile 1938.

I miei pregi: sono curioso, testardo e determinato

I difetti: parlo sempre, critico e voglio sempre avere ragione.

Ultimo di quattro figli, sicuramente non stato cercato, lo dimostra la differenza di età che mi separa dal fratello più grande, 17 anni, e ben 11 dalla sorella che mi precedeva. Sono stato bene accettato e coccolato.

Fatto curioso, sono nato lo stesso giorno e mese di mia sorella e devo a lei se sono qui a parlarvi. Quando avevo pochi anni sono ruzzolato in un piccolo canale e se non fosse intervenuta lei sarei annegato. Qualcuno dirà sarebbe stato poco male.

Quel poco che sono lo devo a tre donne. Mia madre che mi ha generato, la mia maestra che mi ha istruito e mia moglie che mi ha sopportato. Un ringraziamento al Buon Dio che mi ha protetto.

A scuola andavo abbastanza bene, mi sarebbe piaciuto continuare, ma per ragione economiche e per non fare differenze mi sono fermato alla quinta elementare.

In compenso ho frequentato tutti i corsi serali che ho potuto: di agraria, di meccanica. Ho ottenuto la Licenza Media ad un corso "150 ore".

Ho fatto il contadino, l'operaio, sono sposato con una donna meravigliosa, ho un figlio che è il mio orgoglio e una nuora che non gli è da meno. Non ho perso il vizio, ora sono iscritto all'Università Popolare, scrivo qualche scarabocchio pungente. Cosa voglio di più.