Se a  Trecenta volete andare in gita, state attenti,
troverete due signore molto esigenti.
I primi posti hanno prenotato,
con le buone o con il ricatto.
Farle ragionare non c’è verso,
hanno allo studio un pullman che marci per traverso.
Sostenendo che in tal caso, e qui uno s'incanta,
i posti davanti diventerebbero quaranta.
Pensaci bene tu che hai il mal d'auto prima di salire,
l'apposito sacchetto ti potrà servire.
Sarebbe ora che gli organizzatori si dessero una mossa,
altrimenti gli altri gitanti,
vengono calcolati tutti ignoranti.
Chi ha messo in rima queste parole,
non teme il mal d'auto se Dio vuole.
Ma per quelli che  devono accomodarsi agli ultimi posti fa  il tifo
e francamente le signore in questione gli fanno