La politica è la scienza e l'arte di governare lo stato,
questo, fin da bambino mi hanno insegnato.
Spesso però può diventare una chimera che per la scarana,
induce certe donne ad alzare la sottana.
Se poi in palio c'è il divano,
qualche uomo dà via anche il deretano.
Si è visto certi politici che per i loro errori sembravano spacciati
dopo qualche mese, sotto un'altra bandiera li vedi riciclati.
Un mio avo mi diceva: "La politica  fata de certi è una cosa sporca".
Io dico: "Questa gente meriterebbe la forca".
Quando vedo il marasma nel nostro Parlamento,
mi viene voglia di mandarli tutti in convento.
Non uno normale, ma di clausura,
e che il guardiano perdesse la chiave della serratura.
Sperare in una generazione politica leale e seria!             
Che bella cosa sarebbe porca miseria.
Solo che questa è vera utopia,
perché? Così è, e così sia.